Disturbi del sonno nei bambini: come affrontarli

Disturbi del sonno nei bambini: come affrontarli

In età pediatrica il sonno assolve diverse funzioni. Contribuisce allo sviluppo mentale, fisico ed emotivo del bambino, si rivela essenziale per la memoria e il suo consolidamento, rinforza il sistema immunitario. Per questo è molto importante che, durante la crescita, riposi per tutto il tempo a lui necessario. Tuttavia può capitare che il suo sonno non sia sempre regolare.

Scoprite con noi come affrontare i disturbi del sonno nei bambini.

Quali sono i disturbi del sonno nei bambini?

I disturbi del sonno nei bambini possono comparire in tutte le etĂ  e manifestarsi sottoforma di resistenza ad andare a letto, continui risvegli notturni, parasonnie, movimenti nel sonno e disturbi respiratori. PiĂą nello specifico, si tratta di fasi che attraversa un bambino durante la sua crescita nella quale vive dei cambiamenti ai quali deve far fronte.

Nei primi mesi di vita, il neonato trascorre la sua giornata dormendo e interrompendo il suo riposo soltanto per farsi nutrire. La sua routine è normale e ne favorisce lo sviluppo, pertanto è essenziale che i genitori rispettino la sua esigenza, facendolo dormire in posizione supina, con il corpo disteso sul materassino, la pancia in su ed evitando l’utilizzo del cuscino secondo gli esperti almeno fino ai 18-24 mesi di vita.

Con il passare dei mesi, il bambino diminuisce il numero di risvegli notturni per la fame ma possono subentrare altri motivi come la paura del distacco dai genitori o quella più comune per il buio. Quando inizia a crescere può arrivare a soffrire anche d’insonnia.

Se, quando dorme, il genitore avverte un respiro rumoroso con russamento è opportuno indagare con il medico per capire se si tratta di ingrossamento di adenoidi e tonsille.

Un altro disturbo del sonno che interessa i bambini dai 2 anni, e può continuare fino all’età adulta, è il sonnambulismo che rientra nelle parasonnie e si manifesta con comportamenti quali parlare durante il sonno, alzarsi, camminare per casa, andare nel letto dei genitori, compiere gesti tipici della quotidianità e che nei genitori destano molta preoccupazione. In questo caso è opportuno conoscere i rimedi al sonnambulismo, capire le cause all’origine del disturbo per imparare a gestirlo ed evitare i rischi connessi cercando di mettere in sicurezza l’ambiente. Se gli episodi si verificano con frequenza bisogna consultare un medico.

Come aiutare i bambini a dormire bene

I risvegli notturni nei primi mesi di vita del neonato sono assolutamente normali in quanto non riconosce la differenza tra il giorno e la notte. I genitori devono soltanto sostenere le abitudini del nuovo arrivato in famiglia.

Quando cresce, invece, è necessario creare una routine del sonno, facendolo addormentare ogni sera alla stessa ora e facendogli capire l’importanza di dormire nel suo letto per sviluppare la sua autonomia e capacità di addormentarsi da solo anche nel caso di improvvisi risvegli notturni. Questo perché le buone abitudini devono essere consolidate sin da piccolo.

Quando il bambino si sveglia durante la notte e si dirige nella camera dei genitori è necessario riportarlo sempre nel suo lettino per farlo addormentare calmandolo, leggendo, ad esempio, la sua storia preferita che lo aiuterà a sentirsi al sicuro.

La stessa fermezza vale anche nel caso di paura del buio e insonnia che possono essere affrontate rendendo la stanza confortevole, con musica dolce in sottofondo e accendendo una piccola lucina.

Inoltre, quando cresce è necessario far rispettare l’orario dei pasti durante il giorno, nonostante vada a scuola, fornendogli anche un’alimentazione equilibrata. 

Appena arriva l’età in cui il bimbo inizia ad utilizzare i dispositivi elettronici è importante farglieli spegnere almeno un’ora prima di andare a letto perché la loro luce blu inibisce la produzione di melatonina che favorisce l’addormentamento.

Quando i disturbi del sonno assumono particolari forme e diventano frequenti è preferibile consultare il medico.

Per migliorare la qualità del sonno di grandi e piccoli è importante scegliere un sistema letto di qualità. Acquistate materassi, reti, cuscini, topper, accessori e prodotti su misura nello store online di De Matteo Home dove troverete la qualità del Made in Italy a prezzi imbattibili. Vantiamo le migliori certificazioni, la spedizione rapida e gratuita, possibilità di reso e la garanzia di 15 anni. Inoltre, acquistando un materasso, potrete usufruire della prova di 100 notti dopo le quali, se non soddisfatti, potrete restituirlo ed essere rimborsati, senza incorrere in spese aggiuntive.

Per riposare bene scegliete De Matteo Home, l’alleato del benessere.